ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Creed II: la saga di Rocky Balboa continua

Lettura in corso:

Creed II: la saga di Rocky Balboa continua

Creed II: la saga di Rocky Balboa continua
Dimensioni di testo Aa Aa

Una saga più che un sequel, che riparte da dove si era interrotta 33 anni fa: sul ring il pugile sovietico Ivan Drago massacra Apollo Creed, rivale e amico di Rocky Balboa.

Sul set diretto da Steven Caple la sfida è tra i figli dei due ex protagonisti.

Alla prima di Creed II a New York l'attore svedese Dolph Lundgren racconta i tratti del suo personaggio, l'Ivan Drago padre di Viktor, interpretato da Florian Munteanu.

"È una grande sensazione recitare una nuova versione di quel tipo di cattivo sovietico degli anni '80- ha commentato Lundgren - penso che, in quegli anni, l'America non fosse pronta per un avversario sovietico a più livelli, doveva essere cattivo e basta. Così ora, Steven Caple, ha cercato di farlo sembrare un po' più complesso".

Dolph Lundgren attore

Dalla realtà alla finzione, poco cambia per il pugile romeno Munteanu, che sul set indossa i guantoni nel ruolo di Viktor: "Non è il tipico cattivo - dice - e questo significa che Steven, il nostro regista, voleva che io fossi - interpretassi un personaggio molto oscuro e profondo, con un sacco di emozioni. Per farlo, ho dovuto connettermi a luoghi ed esperienze della mia vita reale e ho dovuto anche piangere, nel film. Questa è stata forse la parte più difficile per me, perché sono il tipo duro qui, ma sto mostrando un grande cuore e un sacco di emozioni".

Florian Munteanu attore

La musica di "Creed II" è opera del compositore cinematografico svedese Ludwig Göransson, premiato per la colonna sonora di "Fruitvale Station" al Sundance Film Festival 2013

Altro da cinema