ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Camerun: 78 alunni rapiti da uomini armati

Lettura in corso:

Camerun: 78 alunni rapiti da uomini armati

Camerun: 78 alunni rapiti da uomini armati
Dimensioni di testo Aa Aa

Un commando di uomini armati ha rapito 78 ragazzi, alunni di una scuola cristiana protestante presbiteriana in un villaggio nella regione nord-ovest del Camerun. Tra gli ostaggi anche il preside dell'istituto. Un video diffuso in Rete mostra alcuni dei rapiti in un luogo imprecisato. Nel filmato i ragazzi sembrebbero in buone condizioni. Ad alcuni di loro è stato detto di dire di essere stati rapiti dagli Amba Boys, un gruppo di miliziani della cosiddetta Ambazonia, il nome dell'autoproclamato Stato della minoranza anglofona che include le due regioni del nord-ovest e sud-ovest del Paese, ai confini con la Nigeria. In realtà il rapimento ancora non è stato rivendicato e non è ancora chiara la matrice. Il rapimento è avvenuto vicino a Bamenda, la capitale della regione anglofona, teatro di guerriglia e di rivendicazioni di secessione da parte dei gruppi separatisti di lingua inglese. Il Governatore della regione promette caccia serrata ai rapitori.

ADOLPHE LELE LAFRIQUE: GOVERNATORE DELLA REGIONE NORD-OCCIDENTALE DEL CAMERUN "Nonostante quello che è successo qui, il governo dello stato non si arrenderà: faremo in modo che gli studenti, le persone rapite vengano riportate nelle aule scolastiche, che i responsabili catturati dagli uomini della sicurezza e che vengano prese le giuste misure".

Il governo camerunense sta per esere varato. Paul Biya, 86 anni, sta per giurare da presidente per la settima volta. Un portavoce separatista sostiene che il rapimento sia una montatura di Biya per gettare discredito sulle rivendicazioni anglofone.