ULTIM'ORA
This content is not available in your region

In Venosta notte più calda dal 1956

In Venosta notte più calda dal 1956
Grazie a foehn 15,8 gradi a Silandro
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BOLZANO, 24 OTT – Caldo record in val Venosta grazie
al foehn, il vento caldo che soffia dalle montagne della cresta
di confine. La scorsa notte la minima a Silandro è stata di 15,8
gradi, il valore più alto per una notte di ottobre dall’inizio
delle rilevazioni meteorologiche nel 1956, informa il
meteorologo provinciale Dieter Peterlin. Temperature estive di
giorno anche a Bronzolo con 28 gradi, Merano con 27 e Bolzano
con 26 gradi. Il vento si è fatto sentire con punte di 90 gradi
a valle e 145 in montagna.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.