ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Lodi, stop raccolta fondi per immigrati

Lodi, stop raccolta fondi per immigrati
Raccolti 60mila euro per i bimbi extra Ue esclusi dalla mensa
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – LODI, 14 OTT – Il coordinamento ‘Uguali Doveri’,
nato per protestare contro il nuovo regolamento comunale di Lodi
che impone agli extracomunitari di produrre un certificato per
far accedere i figli a scuolabus e mense a tariffe agevolate, ha
raccolto donazioni per 60mila euro e con oggi ha sospeso la
raccolta fondi. “Tutte le minoranze in consiglio comunale – spiega il
consigliere Stefano Caserini – con le associazioni Asgi e Naga
hanno promosso un ricorso non al Tar, come è stato erroneamente
detto, ma al tribunale di Milano contro il regolamento
considerato ‘discriminatorio ai sensi del diritto nazionale e/o
del diritto Ue’. Questo ricorso verrà analizzato in breve tempo
e quindi la raccolta fondi è stata sospesa perché ci aspettiamo
che il tribunale accolga il ricorso: fino a quel momento i fondi
saranno sufficienti”. A donare sono state più di 2.000 persone.
Il coordinamento ha inoltre invitato tutti a scrivere via mail
al sindaco Sara Casanova per chiedere l’annullamento delle
modifiche.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.