ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Paesi Bassi: complotto contro l'Opac, espulsi 4 agenti di Mosca

Lettura in corso:

Paesi Bassi: complotto contro l'Opac, espulsi 4 agenti di Mosca

Paesi Bassi: complotto contro l'Opac, espulsi 4 agenti di Mosca
Dimensioni di testo Aa Aa

I servizi di sicurezza olandesi hanno sventato in aprile un cyberattacco contro l'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (Opac) che ha la sua sede all'Aia da parte della Russia.

I Paesi Bassi hanno quindi espulso quattro agenti segreti russi. L'operazione informatica sarebbe stata programmata dall'intelligence militare russa, il Gru. I quattro sospettati avevano passaporti diplomatici e tra loro c'era un esperto di informatica.

Un computer portatile appartenente a uno dei quattro agenti era collegato con Brasile, Svizzera e Malaysia. Ritroovato anche materiale riguardante il volo MH17 della Malaysia Airlines che venne abbattuto nel 2014 da un missile nell’Ucraina dell’est.

L'Opac – così come il Laboratorio di Spiez, nell'Oberland bernese – è stata coinvolta di recente anche nelle analisi relative all'attacco all'ex spia russa nel Regno Unito Sergei Skripal, così come ha indagato su presunti attacchi chimici in Siria.