EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Colombia: "Uccidete quel cane!"

Colombia: "Uccidete quel cane!"
Diritti d'autore 
Di Alberto De Filippis
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Cartelli mettono una taglia sulla testa di un cane antidroga

PUBBLICITÀ

Le immagini del video sono della Polizia Colombiana

Lei è Sombra, una femmina di pastore tedesco ed è anche un cane antidroga della polizia colombiana. Questa cagnetta ha anche un'altra poco invidiabile peculiarità: ha una taglia sulla sua testa. A mettergliela il Clan del golfo, uno dei più pericolosi cartelli criminali operanti in Colombia. Il motivo è il fatto che Sombra, da sola, ha soperto finora oltre cinque tonnellate di cocaina che i narcotrafficanti avevano cercato di far arrivare in Europa.

Dato il primato della produzione di cocaina, la polizia colombiana è all'avanguardia nell'addestramento di questi animali. Sombra è quindi vittima del suo stesso successo. Per cercare di proteggerla il più possibile da polpette avvelenate o altri tentativi di avvelenamento, Sombra è stata distaccata all'aeroporto el Dorado di Bogotà, un luogo in teoria più sicuro, lontano dalle regioni dove opera più attivamente il clan del golfo, forse il cartello criminale più violento e potente dai tempi del defunto Pablo Escobar.

Sombra è diventata una celebrità per il suo lavoro. Adesso i suoi addestratori vogliono cercare di tenerla al sicuro fino alla meritata pensione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Colombia fra narcotraffico e difficili rapporti col Venezuela

Droga e mondiali: sequestrate in Colombia magliette false dei mondiali intrise di cocaina

Colombia, sequestrate 195 tonnellate di cocaina in maxi operazione antidroga