EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

I segreti dei missili russi finiti in occidente

I segreti dei missili russi finiti in occidente
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Aperta inchiesta per alto tradimento nei settori della ricerca missilistica a Mosca. La ricetta dei missili ipersonici sarebbe stata passata da personale tecnico ad agenti delle potemze occidentali

PUBBLICITÀ

I servizi di intelligence russi (FSB) hanno perquisito gli uffici dei dipendenti dell'Istituto centrale di ricerca di ingegneria meccanica (TsNIIMash) nonché l'ufficio del direttore del Centro di ricerca e analisi dell'organismo missilistico e spaziale (ORKK) nel quadro di un'indagine per "alto tradimento".

Si ritiene che una 'talpa' avrebbe passato all'Occidente i risultati delle ricerche russe nel campo dei missili ipersonici, gioiello dell'industria militare di Mosca. Circa "una dozzina di persone" sarebbero oggetto di indagine.

Sono stati perquisiti gli uffici di alcuni alti dirigenti dei dipartimenti per la ricerca missilistica fra cui quello di Dimitry Paison.

Lo scandalo ha messo in fibrillazione l'intero sistema della ricerca per la difesa incluse le officine dove vengono assemblati i nuovi razzi e più in generale i vettori costruiti in russia.

Il presidente Putin ha lodato il nuovo arsenale di armi nucleari della Russia a marzo, tra cui il missile ipersonico Kinzhal che puo' facilmente eludere lo scudo antimissile statunitense , si tratta di un arma che puo' essere imbarcata da un caccia MiG-31 e raggiungere un obiettivo distante migliaia di chilometri di distamza.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia: espulso addetto militare ambasciata britannica, per Mosca è "persona non grata"

Russia: primo insediamento Putin dopo invasione Ucraina, presenti i rappresentanti di 6 Paesi Ue

Per la Russia il presidente ucraino Zelensky è un ricercato