EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Seattle tassa i giganti del web per aiutare i senzatetto

Seattle tassa i giganti del web per aiutare i senzatetto
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

All'unanimità il consiglio comunale vota una tassa sulle aziende con oltre 20 milioni di ricavi all'anno

PUBBLICITÀ

Una tassa sui più ricchi del web per finanziare i programmi di aiuto ai senzatetto. L'ha adottata all'unanimità il consiglio comunale di Seattle, capitale dello Stato di Washington, negli Usa. Le aziende con più di 20 milioni di ricavi annuali dovranno pagare 275 dollari di imposta per ogni dipendente.

Scopo della delibera è di trovare 50 milioni di dollari all'anno per finanziare interventi nel settore della casa, un ambito che dal 2015 assume i contorni dell'emergenza. E come chiedono da tempo molte associazioni, la scelta è quella di tassare i giganti del web, che anche qui godono di un peso fiscale ridotto.

La decisione del Consiglio comunale di Seattle passa ora in mano alla sindaca Jenny Durkan, orientata ad attenuare l'impatto della nuova imposta sulle società.

Nonostante questo, con un comunicato ufficiale, Amazon ha espresso delusione per la delibera e preoccupazione per il futuro a causa di una decisione che definisce "ostile". Drew Herdener, vice presidente del colosso commerciale, critica l'amministrazione comunale: ''La città non ha un problema di entrate" ha detto, "il problema è l'efficienza della spesa''.

Condividi questo articoloCommenti