EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Slovacchia in strada contro la corruzione

Slovacchia in strada contro la corruzione
Diritti d'autore 
Di Alberto De Filippis
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Proteste antigovernative a Bratislava

PUBBLICITÀ

"La Slovacchia non dev'essere il ricettacolo dei delinquenti europei. Basta corruzione". Era quello che hanno gridato i cittadini scesi in strada per protestare a Bratislava. Sembra che nel paese il tappo della sopportazione sia saltato con l'omicidio del giornalista investigativo Jan Kuciak e di Martina Kusnirova.

Anche l'Italia è stata coinvolta con l’imprenditore italiano Antonino Vadalà, proprietario di diverse aziende con sede in Slovacchia, il cui nome compariva nell’articolo-inchiesta sui legami tra politica e ’ndrangheta di Kuciak, assassinato a febbraio.

Molti hanno acceso una candela al memoriale delle due vittime protestando contro la corruzione diffusa che lambisce le autorità slovacche ai più alti livelli.Governo compreso.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Slovacchia: in mostra le foto "belliche" di Francesco Zizola

Slovacchia, arrestato per traffico di stupefacenti l'imprenditore calabrese Antonino Vadalà

Slovacchia, in migliaia davanti al parlamento per dire no alla riforma penale di Fico