EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Irma tocca il suolo in Florida

Irma tocca il suolo in Florida
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

E’ arrivato l’uragano Irma. Era atteso con terrore da giorni dalla popolazione della Florida. Irma ha perso parte della sua potenza nel toccare il suolo dello Stato americano, dopo aver devastato i Caraibi e Cuba. La categoria della sua potenza è ora a livello 4. Dietro ad Irma si sono formati altri due uragani, di dimensioni minori, Jose e Katia, che ha già avuto il suo forte impatto sul Messico, dove sono morte due persone.
Il governatore della Florida Rick Scott ribadisce che si tratta sempre di una potenza letale: “Questa è una tempesta mortale. il nostro stato non ha mai visto nulla di simile. Milioni di abitanti della Florida vedranno un uragano con venti pericolosissimi. La minaccia di inondazioni sia sulla costa est che su quella ovest è aumentata. E un impatto di quasi 4 metri sul livello del suolo è motlo probabile.”.
Key Largo è stata la prima ad essere colpita dalle inondazioni. La gente cerca ancora riparo nei rifugi allestiti dall’Ente nazionale per la gestione delle emergenze. In tutto sono sette milioni le persone che hanno abbandonato le proprie case in seguito agli ordini di evacuazione emessi in più stati. Intanto a Cuba si è tenuta una riunione di emergenza presieduta da Raul Castro per risolvere il problema del maxi balck out che ha colpito l’isola dopo il passaggio di Irma.

The U.S. Coast Guard, FEMA and all Federal and State brave people are ready. Here comes Irma. God bless everyone!

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) 10 settembre 2017

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Irma sulle Isole Vergini: le immagini sono impressionanti

Stati Uniti, un tornado attraversa il fiume Ohio: vittime e feriti

Uragano Idalia declassato ma in Florida lascia decine di milioni di danni