EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Francia. Macron ottiene l'appoggio dell'ex-sindaco PS di Parigi Betrand Delanoe

Francia. Macron ottiene l'appoggio dell'ex-sindaco PS di Parigi Betrand Delanoe
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Emmanuel Macron, candidanto indipendente alle presidenziali francesi, incassa un altro sostegno di peso: quello dell’ex-sindaco di Parigi Bertrand Delanoe.

PUBBLICITÀ

Emmanuel Macron, candidanto indipendente alle presidenziali francesi, incassa un altro sostegno di peso: quello dell’ex-sindaco di Parigi Bertrand Delanoe. Esponente socialista, Delanoe ha dichiarato la sua amicizia personale per Benoit Hamon, candidato ufficiale del partito socialista e vincitore delle primarie, ma ha spiegato così le ragioni del suo appoggio all’ex-Ministro dell’Economia:

“Bisogna dare il massimo di forza possibile, al primo turno, al candidato che può battere Marine Le Pen. Tanto più che il programma di Emmanuel Macron contiene delle vere misure progressiste, di giustizia sociale, di lotta contro le ineguaglianze” ha detto in un’intervista radiofonica a France Inter.

Un’ennesimo duro colpo per il PS, sempre più eclissato dall’astro di Macron, visto dai socialisti come colui che ha pugnalato alle spalle il suo mentore, il Capo dello Stato François Hollande. Ma la posizione di Delanoe è solo la punta dell’iceberg visto che il suo ragionamento ottiene, per ora, l’avallo dei sondaggi che forniscono un quadro inquietante: i giovani tra i 18 e 34 anni appoggiano Macron e Marine Le Pen esattamente in parti eguali, 25% di gradimento sia per il candidato indipendente e che per la leader nazionalista.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia, Bardella: l'Ucraina deve difendersi ma non invieremo i soldati francesi a combattere

Francia, Gabriel Attal nominato primo ministro: sostituisce Elisabeth Borne dopo le dimissioni

Francia, passa la legge sull'immigrazione grazie all'appoggio della destra: inasprite le regole