EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Turchia al via il processo per il tentato golpe di luglio. Alla sbarra 29 poliziotti

Turchia al via il processo per il tentato golpe di luglio. Alla sbarra 29 poliziotti
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sono accusati di non aver obbedito agli ordini la notte del 15 luglio. Per 21 di loro chiesto l'ergastolo

PUBBLICITÀ

Prima tappa del processo per il fallito colpo di stato del 15 luglio in Turchia. La prima udienza è iniziata questo martedì nella corte di Silivri, accanto all’omonimo carcere, vicino Istanbul. Alla sbarra 29 poliziotti accusati di non aver obbedito agli ordini la notte del tentato golpe contro il presidente Erdogan. Per 21 di loro sono stati chiesti tre ergastoli.

“Tutte le persone coinvolte nel tentato golpe devono avere un processo giusto. Chi non è colpevole deve essere separato. Chi lo è deve essere condannato alla pena maggiore perché ha tradito lo Stato” – dice Orhan Cagri Bekar, uno degli avvocati delle vittime.
Dal giorno del fallito golpe in Turchia, sono state licenziate o sospese più di 100mila: persone nel settore privato e pubblico, compresi magistrati, militari e poliziotti. Altre 40mila sono state arrestate.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Mitsotakis e Erdogan ad Ankara: continuano i colloqui per normalizzare i rapporti tra i Paesi

"Turchi ingrati", così i sostenitori di Erdoğan dopo la sconfitta a Istanbul e Ankara

Turchia: elezioni amministrative al via, un morto e 12 feriti in Kurdistan