ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sonya Yoncheva, il suo viaggio verso la celebrità

Lettura in corso:

Sonya Yoncheva, il suo viaggio verso la celebrità

Sonya Yoncheva, il suo viaggio verso la celebrità
Dimensioni di testo Aa Aa

Sonya Yoncheva, la soprano bulgara che ha travolto il pubblico con la sua potente voce.34 anni, ha iniziato con un repertorio barocco aggiudicandosi nel 2010 la famosa competizione canora: “Operalia”.

"Essere una cantante d'opera è una dura sfida. Bisogna sempre lottare, combattere contro i propri timori e i propri limiti."

Sonya Yoncheva Soprano

“E’ una sfida dura essere un cantante d’opera. Bisogna sempre lottare dall’inizio alla fine, si deve combattere contro un sacco di cose, bisogna combattere contro i propri timori, anche contro i propri limiti, a volte contro la musica e il testo “.

“Quando si canta musica barocca o antica bisogna essere molto legati alle parole e alla declamazione e io sono un grande fan del testo. Se hai qualcosa da dire lo devi fare con l’accento giusto. Sto cercando di affrontare il canto lirico di ogni periodo nello stesso modo: dal barocco al bel canto al verismo parto dal testo.”

“Abbiamo sempre l’impressione che a un cantante di musica barocca abbiamo messo un adesivo sul viso che dice: sei solo un interprete di quel genere e basta. Non puoi fare altro. Ma non è così. Io so che avrei fatto anche altro e lo volevo. Il premio Operalia mi ha aperto un nuovo mondo. Il mondo del “bel canto”, quello del Covent Garden e del Metropolitan, teatri meravigliosi e sono così grata di questo.”

“Voglio che la vita e la musica siano sempre una sorpresa per me. Credo che continuerò con il “bel canto”, e poi, naturalmente, interpreterò anche opere veriste. Puccini, Verdi. Canterò anche musica antica in futuro, quindi sono davvero molto eccitata per tutto questo.”

Altro da musica