EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Polemiche tra Iran e Arabia Saudita sul pellegrinaggio alla Mecca

Polemiche tra Iran e Arabia Saudita sul pellegrinaggio alla Mecca
Diritti d'autore 
Di Andrea Neri
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L’Arabia Saudita vuole evitare che il pellegrinaggio alla Mecca finisca in tragedia come l’anno scorso.

PUBBLICITÀ

L’Arabia Saudita vuole evitare che il pellegrinaggio alla Mecca finisca in tragedia come l’anno scorso.

Le autorità di Riad assicurano d’aver predisposto misure di sicurezza adeguate per il pellegrinaggio nel primo luogo sacro dell’Islam che comincia questo fine settimana. Lo scorso anno nella calca erano morte centinaia di persone.

A fare da sfondo all’avio del pellegrinaggio (denominato Hajj) le polemiche e frecciate reciproche tra Iran ed Arabia Saudita che non hanno ancora raggiunto un accordo per la visita dei fedeli iraniani alla Mecca.

Teheran accusa non tanto velatamente Riad d’ostacolare le procedure e l’Ayatollah Alì Khamenei ha messo in dubbio la capacità dei sauditi di gestire i suoi luoghi sacri.

Il 24 settembre 2015, stando alle cifre ufficiali comunicate da Riad, la calca durante il pellegrinaggio verso la Mecca era costato la vita a 769 persone, quasi 1.000 i feriti. Ma secondo il conteggio dell’Iran, di numerosi altri governi e di diverse agenzie stampa le vittime sarebbero state oltre 2.000.

In bid to prevent repeat of fatal crush, Saudi Arabia steps up #Hajj2016 preparedness https://t.co/2feKJi3UF8pic.twitter.com/LquyN1fn8s

— Haaretz.com (@haaretzcom) 6 settembre 2016

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il pellegrinaggio musulmano alla Mecca. Cos'è e come si svolge

Festa per l'Eid al-Adha: migliaia di pellegrini musulmani celebrano i riti finali dell'Hajj

Arabia Saudita: tutto pieno alla Mecca, come è cresciuto l'indotto economico intorno all'Hajj