Indonesia: attaccati tre templi a Sumatra, per gli inquirenti la matrice non è religiosa

Indonesia: attaccati tre templi a Sumatra, per gli inquirenti la matrice non è religiosa
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In Indonesia le autorità hanno fermato sette persone a nord dell’isola di Sumatra sospettate di aver appiccato il fuoco a tre templi nella notte tra venerdì e…

PUBBLICITÀ

In Indonesia le autorità hanno fermato sette persone a nord dell’isola di Sumatra sospettate di aver appiccato il fuoco a tre templi nella notte tra venerdì e sabato.

Gli attacchi sono avvenuti a Tanjung Balai, nei pressi di Medan che con una popolazione di 3,4 milioni di abitanti è, dopo Giakarta e Surabaya, la terza città più popolosa del Paese. Non ci sono stati feriti.

In Indonesia, il più grande paese islamico del mondo, i musulmani sono l’87% della popolazione. Sono presenti, inoltre, delle minoranze , come quella cinese dove è molto diffuso il buddismo. L’Indonesia è stata spesso in passato teatro di atti di intolleranza contro queste minoranze. Gli inquirenti hanno per ora escluso questa pista.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Indonesia: si scontrano due treni, ci sono morti e feriti

Indonesia, sale a 22 il numero delle vittime dell'eruzione del Monte Marapi

Indonesia, almeno 11 escursionisti morti e 12 dispersi nell'eruzione del Monte Merapi