ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Aferim", il mondo feudale nella Romania del XIX secolo

Lettura in corso:

"Aferim", il mondo feudale nella Romania del XIX secolo

"Aferim", il mondo feudale nella Romania del XIX secolo
Dimensioni di testo Aa Aa

Questa settimana Cinema Box vi propone “Aferim”, ultimo film del regista rumeno Radu Jude che è contemporaneamente una tragicommedia, un noire, un western e un dramma storico sullo sfruttamento dell’uomo sull’uomo.

Nel 1835 un poliziotto e suo figlio percorrono la regione della Valacchia in Romania alla ricerca di uno zingaro accusato di aver sedotto la donna di un aristocratico. Sul cammino i due personaggi affrontano una serie di diverse avventure commentando quel che vedono.

I dialoghi inclementi mostrano razzismo, xenofobia e misoginia che caratterizzavano la società dell’epoca. Un mondo arcaico in cui i rom erano trattati da schiavi.

Il regista afferma che voleva fare un film sul passato in grado di dire qualcosa sulle società contemporanee e non solo quella rumena. Grazie a un allestimento minuzioso Jude ci mostra una realtà brutale evitando pero’ il giudizio sui personaggi. Lascia questa libertà al pubblico.

“Aferim” è un’immesione nel mondo feudale del XIX secolo in una regione segnata dall’influenza ottomana e russa.

Altro da cinema