EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Ungheria, catena solidarietà per trasportare rifugiati verso Austria e Germania

Ungheria, catena solidarietà per trasportare rifugiati verso Austria e Germania
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Cibo, vestiti puliti, caramelle per i bambini e soprattutto un passaggio in auto verso il confine tra Austria e Germania. Una catena di solidarietà è

PUBBLICITÀ

Cibo, vestiti puliti, caramelle per i bambini e soprattutto un passaggio in auto verso il confine tra Austria e Germania. Una catena di solidarietà è partita in auto da Vienna per raggiungere Budapest, raccogliere i migranti arrivati a migliaia ed offrire un passaggio oltre la frontiera per facilitare l’arrivo degli immigrati – in grande maggioranza siriani – diretti principalmente in Germania.

“Credo che l’Europa abbia una tradizione di tolleranza, di diritti umani, di buon governo, e credo che tutte queste persone che fuggono la guerra, che fuggono dal terrore, abbiano il diritto a un posto sicuro. Credo che sia nostro dovere aiutare queste persone ad avere un posto sicuro” dice un volontario.

“Cerchiamo di aiutare coordinando la situazione con le automobili” spiega una ragazza che partecipa all’operazione. “La gente è arrivata da Vienna per caricare i rifugiati e portarli fino alla frontiera, lasciarli attraversare a piedi per evitare problemi legali per poi farli salire di nuovo in auto oltre il confine”.

Da gennaio l’Ungheria ha visto arrivare attraverso la rotta dei Balcani almeno 165.000 profughi. Dopo aver fallito il tentativo degli ultimi giorni di bloccare il flusso alla frontiera, Budapest ha lasciato partire i treni ma ha annunciato un ritorno ai controlli campione, senza specificare tuttavia quando la polizia tornerà a fermare il passaggio verso Austria e Germania.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Grecia: l'UNHCR chiede l'evacuazione dei migranti da Lesbo

Migranti: ministri Esteri Ue d'accordo su cooperazione in cinque punti

Emergenza migranti: vertice Ue straordinario