Grecia: via libera del governo a privatizzazione di 14 aeroporti

Grecia: via libera del governo a privatizzazione di 14 aeroporti
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il governo greco di Alexis Tsipras autorizza la prima privatizzazione di infrastrutture da quando è al potere.Quattordici aeroporti regionali, fra i

PUBBLICITÀ

Il governo greco di Alexis Tsipras autorizza la prima privatizzazione di infrastrutture da quando è al potere.Quattordici aeroporti regionali, fra i quali quelli di Corfù, Mykonos e Santorini, vengono ceduti alla società tedesca Fraport per 1,23 miliardi di euro.

Fraport aveva vinto la gara d’appalto lanciata dal governo precedente. L’operazione era stata poi congelata dall’esecutivo di coalizione anti-austerità nato dalle elezioni di gennaio.

Fraport, che gestisce l’aeroporto di Francoforte e altri scali nel mondo, dovrebbe investire in totale in Grecia quasi un miliardo e mezzo di euro. La cessione, parte del terzo piano di salvataggio internazionale e della durata di 40-50 anni, è stata contestata dall’ala sinistra del partito di governo Syriza che sul suo sito internet l’ha definita “il primo passo in vista di una vendita generale della Grecia”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee, Mitsotakis: "Quello che ha fatto l'Ue non ha precedenti storici"

La Grecia accoglie i turisti turchi: potranno visitare dieci isole greche con un visto rapido

Grecia: le lacune del disegno di legge sul matrimonio tra persone dello stesso sesso