ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il presidente sudanes Omar Bashir trattenuto in Sudafrica. Rischia estradizione all'Aja

Lettura in corso:

Il presidente sudanes Omar Bashir trattenuto in Sudafrica. Rischia estradizione all'Aja

Il presidente sudanes Omar Bashir trattenuto in Sudafrica. Rischia estradizione all'Aja
Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente sudanese Omar Bashir prigioniero in territorio sudafricano.

Bashir è a Johannesburg per un vertice dell’Unione africana.

Un tribunale ha emesso un ordine provvisorio per impedirgli di lasciare il Paese.

I togati hanno stabilito che Bashir, accusato dalla Corte penale internazionale di genocidio e crimini di guerra, non potrà partire fino a quando il giudice esaminerà la richiesta dell’Aja.

L’Unione africana di per sé è in polemica con la Corte dell’Aja accusata di accanirsi contro personalità africane, ma il Sudafrica, come firmatario del trattato di Roma che istituì la Corte, è tenuto ad arrestare i ricercati. Le accuse contro Bashir risalgono al 2009, ma il Sudafrica ha appunto firmato un trattato e deve ottemperare a certi obblighi.

Bashir aveva vinto le scorse elezioni con un plebiscito del 94% de voti.