ULTIM'ORA
This content is not available in your region

La Grecia rimborsa l'Fmi ma avverte: casse vuote entro fine mese

La Grecia rimborsa l'Fmi ma avverte: casse vuote entro fine mese
Dimensioni di testo Aa Aa

Rischio default scongiurato, almeno per oggi. La Grecia ha rimborsato al Fondo monetario internazionale una rata da 450 milioni di euro di un prestito in scadenza. Un versamento reso possibile, in parte, dall’emissione di titoli di Stato della vigilia.

Il Paese però non è fuori dai guai. I negoziatori ellenici a Bruxelles dicono che le casse saranno vuote prima della fine del mese, a meno che Atene non ottenga nuova liquidità con cui onorare i suoi debiti e pagare stipendi e pensioni.

Il premier Tsipras ha appena ottenuto sostegno morale da Putin, durante una visita a Mosca che preoccupava diverse cancellerie europee. Ma ha precisato di non aver chiesto alcun aiuto finanziario alla Russia, tutt’ora sottoposta alle sanzioni economiche dell’Unione.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.