EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Turchia: bloccati i social network che hanno pubblicato le foto del pm Kiraz

Turchia: bloccati i social network che hanno pubblicato le foto del pm Kiraz
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Buio nei social media turchi. Un tribunale di Istanbul ha bloccato Twitter, Facebook e YouTube per aver pubblicato la settimana scorsa le foto del

PUBBLICITÀ

Buio nei social media turchi. Un tribunale di Istanbul ha bloccato Twitter, Facebook e YouTube per aver pubblicato la settimana scorsa le foto del procuratore turco Mehmet Selim Kiraz.

Il giudice è stato tenuto come ostaggio per ore nel suo ufficio da due uomini armati del Partito-Fronte rivoluzionario popolare di liberazione (Dhkp-c), gruppo di ispirazione leninista-marxista fuorilegge in Turchia. Il pm è stato poi ucciso nell’assalto delle teste di cuoio. Secondo le autorità turche, le immagini pubblicate favoriscono la ‘‘propaganda terrorista’‘.

Il blocco riguarda 166 siti internet in totale. Un’inchiesta è stata aperta contro i giornali che hanno pubblicato le foto.

A 13 giornalisti è stato vietato dal primo ministro turco Ahmet Davutoğlu di assistere ai funerali di Kiraz, titolare delle indagini sull’omicidio di un 15enne nelle proteste di Gezi Park.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Mitsotakis e Erdogan ad Ankara: continuano i colloqui per normalizzare i rapporti tra i Paesi

Turchia, incidente in funivia: un morto e sette feriti, passeggeri bloccati per circa un giorno

Turchia: incendio in un edificio nel centro di Istanbul, almeno 29 morti e otto feriti