EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Kenya, tre giorni di lutto nazionale per la strage del campus di Garissa

Kenya, tre giorni di lutto nazionale per la strage del campus di Garissa
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Sono stati portati in altri istituti, altre università pronte ad accoglierli. I sopravvissuti alla strage nel campus di Garissa, in Kenya, dove sono

PUBBLICITÀ

Sono stati portati in altri istituti, altre università pronte ad accoglierli. I sopravvissuti alla strage nel campus di Garissa, in Kenya, dove sono morte 147 persone, per la maggior parte studenti, si allontanano dal luogo di morte in cui quello che è accaduto ha straziato un Paese. Tanto che il presidente Kenyatta ha proclamato 3 giorni di lutto nazionale.
“Per le famiglie e gli amici dei sopravvissuti e per tutti i kenyani, voglio che sappiate che le nostre forze di sicurezza si stanno occupando dei complici ancora liberi. Useremo tutti i mezzi a nostra disposizione per assicurarli alla giustizia. Siamo anche sulle tracce della mente dell’attacco: ho stabilito di dare una ricompensa a chiunque fornisca informazioni utili alla sua cattura”.

5 persone sono state arrestate nell’ambito delle indagini: due di loro erano addetti alla sicurezza del campus che avrebbero facilitato l’ingresso del commando. I corpi di 4 terroristi shebaab rimasti uccisi nel blitz seguito all’attacco sono stati esposti nella pubblica piazza dove la gente si è accalcata per poterli vedere. Intanto proseguono le strazianti pratiche di riconoscimento dei corpi da parte dei genitori. Alcune famiglie hanno appreso solo nelle ultime ore della sorte dei loro cari.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Kenya, dolore e rabbia dopo la strage di studenti all'Università di Garissa

Assalto al campus universitario, rabbia e polemiche in Kenya

Kenya, 147 morti nell'attacco all'università