ULTIM'ORA

Battaglia nel settore dei 100-130 posti

Battaglia nel settore dei 100-130 posti
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il settore degli aerei di linea da 100-130 posti sta diventando un vero campo di battaglia. La canadese Bombardier, leader nel campo degli aerei executive e nei jet regionali, è entrata di forza in questo segmento di mercato caratterizzato da una concorrenza sempre più agguerrita. C-Series è un nuovo modello con versioni da 100 a 150 posti.

“Gli aerei di questa categoria non sono cambiati molto, negli ultimi 20, 30 o addirittura 40 anni – dice John R. Arnone, direttore delle pubbliche relazioni di Bombardier -. Molti dei velivoli attualmente in servizio non sfruttano le nuove tecnologie. C-Series porta innovazione in questo settore, nel segno dell’efficienza. E’ un aereo che cambia le regole. Dal punto di vista del rispetto dell’ambiente, presenta un’impronta molto più piccola rispetto agli altri aerei della stessa categoria”.

Oltre ai canadesi, molti costruttori stanno presentando nuovi progetti in questo segmento, come i brasiliani di Embraer, i cinesi di Comac, i russi di Irkut.

Ma chi è pronto a spiccare il volo, essendo vicino alla certificazione in Russia e in Europa, è il Superjet 100. Frutto di una joint-venture tra la russa Sukhoi e l’italiana Alenia Aeronautica, è un modello con versioni da 100 e 130 posti che ha ricevuto nuovi ordini anche durante questa edizione di Farnborough.

Dopo un ritardo dovuto allo sviluppo dei nuovi motori, Superjet, la cui sede commerciale è a Venezia, conta di consegnare entro quest’anno i primi esemplari a una compagnia russa e a una armena, mentre le prime consegne in Italia sono previste nel 2011.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.