This content is not available in your region

Ucraina: Zelensky dichiara la mobilitazione generale. Almeno 137 morti

Access to the comments Commenti
Di Euronews  Agenzie:  EFE, AFP
Il presidente ucraino Volodymyr Zelenksy
Il presidente ucraino Volodymyr Zelenksy   -   Diritti d'autore  AFP PHOTO / UKRAINE PRESIDENCY / HANDOUT   -  

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha firmato questo giovedì sera un decreto sulla mobilitazione generale per tutte le persone abili, a causa dell'invasione che la Russia ha lanciato contro il Paese.

"Decreto: annunciare e realizzare una mobilitazione generale", si legge nel testo pubblicato sul sito web dell'ufficio presidenziale ucraino. La misura riguarderà le persone soggette alla "coscrizione militare e i riservisti" e sarà applicata entro 90 giorni in tutte le regioni ucraine.

Fonti del Ministero degli Interni fanno sapere che Kiev si prepara a difendersi da un imminente attacco delle forze russe e che 10.000 fucili automatici sarebbero stati distribuiti nelle ultime ore ai civili della capitale. 

In precedenza, Zelenski aveva presentato il decreto alla Verchovna Rada, il parlamento ucraino e aveva già imposto la legge marziale in tutto il Paese. Questo per far fronte al massiccio attacco militare che la Russia ha lanciato nella notte tra giovedì e venerdì contro l'Ucraina.

Nei combattimenti tra le forze dei due Paesi, almeno 137 ucraini sono stati uccisi e centinaia feriti, secondo lo stesso Capo di Stato, che lo ha annunciato su Instagram.