ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa-Russia: la Guerra Fredda al tempo degli hacker

Lettura in corso:

Usa-Russia: la Guerra Fredda al tempo degli hacker

Usa-Russia: la Guerra Fredda al tempo degli hacker
© Copyright :
REUTERS/Leah Millis
Dimensioni di testo Aa Aa

Continua la partita a scacchi Washington-Mosca.
Il direttore della National Intelligence americana, Dan Coats, non nutre dubbi sul fatto che la Russia proseguirà negli attacchi informatici contro gli Stati Uniti e i suoi alleati e utilizzerà i social media e altri mezzi per indebolire la democrazia americana.

L'avvertimento giunge dal comitato di intelligence del senato americano, che si occupa delle minacce globali agli gli Stati Uniti

"Le operazioni informatiche di disturbo, persistenti e dirompenti, con ogni probabilità continueranno contro gli Stati Uniti e i nostri alleati europei", spiega Dan Coats, "usando le elezioni come opportunità per indebolire la democrazia, seminare discordia e minare i nostri valori".

I servizi segreti americani affermano di aver stabilito che la Russia ha usato gli attacchi informatici e la propaganda per influenzare l'esito delle elezioni presidenziali americane del 2016, favorendo la vittoria di Donald Trump. Lo stesso presidente ha sempre respinto al mittente ogni accusa, mettendosi contro anche FBI e Dipartimento di Giustizia. 

Il direttore della National Intelligence si è poi espresso anche sui rapporti con la Corea del Nord.