ULTIM'ORA

USA: per l'Intelligence fu Putin a influenzare le elezioni presidenziali

Il Presidente russo, Vladimir Putin, ha ordinato nel 2016 “una campagna per influenzare le elezioni presidenziali statunitensi”: è questa la conclusione cui sono giunti i servizi segreti americani nel

Lettura in corso:

USA: per l'Intelligence fu Putin a influenzare le elezioni presidenziali

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Presidente russo, Vladimir Putin, ha ordinato nel 2016 “una campagna per influenzare le elezioni presidenziali statunitensi”: è questa la conclusione cui sono giunti i servizi segreti americani nel rapporto consegnato a Donald Trump.

Nel documento, si legge che l’obiettivo del Cremlino era quello di “denigrare l’ex Segretario di Stato, Hillary Clinton, danneggiando la sua possibilità di essere eletta alla Casa Bianca”.

“Il Presidente eletto – afferma il vice Presidente, Mike Pence – è stato molto chiaro sul fatto che prenderemo una posizione aggressiva nei primi giorni della nostra amministrazione, al fine di combattere gli attacchi informatici e proteggere la sicurezza del popolo americano da questo tipo di intrusioni future”.

Nella loro azione, i russi avrebbero manifestato una chiara preferenza per l’elezione di Trump, per il quale comunque il risultato elettorale non è stato falsato.