ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Calais, dopo lo sgombero della Giungla 80 minori non accompagnati non hanno dove andare


Francia

Calais, dopo lo sgombero della Giungla 80 minori non accompagnati non hanno dove andare

La giungla di Calais è stata quasi del tutto svuotata. Nel campo sono rimasti ancora qualche centinaio di persone e una ottantina di minori non accompagnati, che non avevano dove altro passare la notte.

Lo svuotamento, in fretta e con l’uso della forza, dell’insediamento spontaneo, ha aumentato le tensioni. Ieri un incendio ha distrutto una buona parte del campo, oggi entrano in azione le ruspe.

Per coloro che hanno accettato il trasferimento in altri centri le cose vanno pian piano migliorando. A piccoli gruppi arrivano in città diverse: a Strasburgo sono giunti 17 sudanesi.

Stessa sorte per migliaia di altri migranti, che in queste ore stanno raggiungendo le loro nuove, provvisorie, destinazioni.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Vallonia vs. Europa, il premier canadese annulla il viaggio a Bruxelles