ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Mercati, il petrolio torna sopra i 50 dollari al barile

economia

Mercati, il petrolio torna sopra i 50 dollari al barile

Pubblicità

Per la prima volta da quasi sette mesi la quotazione del petrolio si riaffaccia sopra i 50 dollari al barile. A spingere il Brent ed il WTI ai massimi da inizio novembre sono stati i nuovi dati sulle riserve negli Stati Uniti in calo più del previsto.

E così, mentre sui mercati internazionali i titoli del settore energetico salgono sugli scudi, gli analisti spiegano il ritorno di fiamma dell’oro nero con le recenti interruzioni degli approvvigionamenti in varie aree del Pianeta.

Come in Canada, ad esempio, dove gli incendi hanno minacciato gli impianti delle sabbie bituminose e costretto il personale all’evacuazione. Se il petrolio manterrà o meno questo corso, dicono però gli esperti, dipenderà dalle evoluzioni (leggi: dalla ripresa) della domanda globale.

Glossario: Brent e WTI

Rispettivamente, il prezzo di riferimento del greggio di origine europea e quello del greggio di origine nordamericana

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo