ULTIM'ORA

Lettura in corso:

In Austria vince Van der Bellen ma ovunque in Europa avanzano le ultra destre

Redazione di Bruxelles

In Austria vince Van der Bellen ma ovunque in Europa avanzano le ultra destre

Pubblicità

L’avanzata dei nazionalismi di destra un po’ ovunque in Europa è ormai un trend consolidato. In modo particolare nel Nord e nell’Est del Vecchio continente. Ma perché? Quali sono le ragioni dietro questo fenomeno? Lo abbiamo chiesto a due analisti.

“In moltissimi Paesi europei una parte dell’opinione pubblica è piuttosto favorevole alle tesi della destra radicale, soprattutto per quanto riguarda i temi come la sicurezza o l’immigrazione. E’ stato già così in passato e temi come la questione dei rifugiati e anche la minaccia terroristica non fanno che alimentarlo. Anche se sono due argomenti molto diversi tra loro, vengono spessi collegati nei discorsi di questi partiti ed essendo tornati d’attualità, la gente tende a riguardare con interesse questi partiti” ammette l’esperto Dave Sinardet che insegna all’Università di Bruxelles VUB.

“Tra gli aspetti che portano a votare l’estrema destra, c‘è l’ansia. La situazione economica, sociale, ma anche morale creatasi con la crisi economica del 2008 ha lasciato segni profondi, creando una forte sensazione di ansia in un’ampia parte della popolazione. Per questo deve esserci una riflessione sul modo in cui possiamo uscire fuori dalla crisi del 2008” spiega l’analista politico Pascal Delwit.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo