ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Incidente stradale in Spagna: strage di studentesse Erasmus

13 vittime, 3 ragazze italiane tra i feriti

Lettura in corso:

Incidente stradale in Spagna: strage di studentesse Erasmus

Dimensioni di testo Aa Aa

Un autobus esce di strada e provoca una strage di studenti Erasmus in Spagna. Le tredici vittime dell’incidente di Tarragona, in Catalogna, sono tutte ragazze straniere. La notizia è stata data dal ministro degli Interni spagnolo, precisando che la loro identificazione è ancora in corso perché in tanti erano senza documenti e le autorità sono impegnate a contattare le famiglie.

Erano da poco passate le 6 di domenica mattina, quando l’autobus sul quale viaggiavano i 57 giovani è uscito di strada e si è capovolto, scontrandosi con un altro veicolo. Rientravano a Barcellona dalla Noche del Fuego di Valencia. L’autista del mezzo ed entrambe le due persone a bordo dell’auto sono rimaste illesi.

Le vittime avevano un’età compresa tra i 22 e i 29 anni.

“È importante ricordare che l’autista del pullman è risultato negativo al controllo per droga e alcol – ha detto il ministro degli Interni spagnolo, Jorge Fernández Díaz – L’incidente sembra essere stato causato da un errore umano”.

I primi indizi fanno pensare a un errore o a un colpo di sonno dell’autista. La procedura per il rimpatrio potrebbe durare diversi giorni. Gli studenti coinvolti nell’incidente provengono da 16 nazioni, tre italiane risultano tra i feriti. 24 passeggeri restano ricoverati in ospedale: 2 di loro sono in gravi condizioni.

“I feriti restano ricoverati negli ospedali di Barcellona, Tarragona, Reus, Tortosa e Amposta. Il governo catalano ha dichiarato due giorni di lutto ufficiale”, conclude l’inviato di euronews in Catalogna, Francisco Fuentes.