ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bruxelles striglia l'Europa: "Inaccettabile rifiutare i migranti"

Il primo vice-presidente della Commissione, Frans Timmermans, richiama all'ordine il fronte del "no" alle quote

Lettura in corso:

Bruxelles striglia l'Europa: "Inaccettabile rifiutare i migranti"

Dimensioni di testo Aa Aa

Sulle quote per i migranti Bruxelles richiama all’ordine l’Europa che punta i piedi e invita alla coerenza il sempre più ampio fronte del “no”.

Point of view

Inaccettabile che si dica: 'Stop alle tragedie del mare, ma non portateli nel nostro paese'

Arrivato all’indomani della pesante dissociazione di Parigi, ribadita da François Hollande, il serrate i ranghi porta la firma del braccio destro del presidente della Commissione Europea,Juncker.

“So che sono proposte impegnative – ha detto da Strasburgo il primo vicepresidente Frans Timmermans – . E so che solleveranno accesi dibattiti e alimenteranno divisioni tra i paesi membri. Non è però assolutamente accettabile che nell’Unione Europea ci sia chi invochi uno stop alle tragedie del mare e allo stesso tempo dica: ‘Però non portate i migranti nel nostro paese’”.

L’intervento di Timmermans è intervenuto al secondo giorno del dibattito in seduta plenaria del Parlamento Europeo, dedicato al tema dell’immigrazione.

Contro il moltiplicarsi dei “no” che rischia di affossare la proposta della Commissione, si è da poco pronunciato anche il premier italiano Matteo Renzi, che ha accusato l’Europa di fare marcia indietro sulle quote.

Unico punto fermo è al momento l’accordo dei Ventotto sulla missione navale mirata a colpire le filiere degli scafisti, che per entrare in vigore, necessita però di un preventivo via libera delle Nazioni Unite.

La necessità di non limitare gli interventi all’arrivo è stata inoltre ribadita dai particolari emersi in seguito all’arresto, nel milanese, di uno dei presunti responsabili dell’attentato al Museo del bardo a Tunisi del 18 marzo scorso. L’uomo, un tunisino era arrivato in Italia, mescolandosi ai migranti di un barcone.

Otto presunti trafficanti di esseri umani, tutti egiziani, sono intanto stati arrestati nelle ultime ore a Pozzallo. Si tratta dell’intero equipaggio di un peschereccio, intercettato al largo con oltre 220 persone a bordo.