EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Lisbona: al via il festival underground Iminente

Lisbona: al via il festival underground Iminente
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Arte visuale, musica e danza animano il calendario underground del festival Iminente, che si svolge in uno dei punti panoramici più belli di Lisbona

PUBBLICITÀ

Al via il festival Iminente a Lisbona. Fino a domenica una finestra sull'underground artistico e musicale dei Paesi di lingua portoghese.

Un'iniziativa nata nel 2006 e itinerante, che ha toccato anche Londra, Shanghai e Rio de Janeiro, e che vede la partecipazione di oltre 100 artisti dal mondo della "visual art", della musica e della danza.

"Abbiamo diversi lavori nell'area espositiva. Un'opera di Vhils, un'altra di Ana Aragão... Ogni artista ha il suo tema. Il focus è quello dell'identità, ed è correlato con quello della diversità", spiega il direttore Tiago Silva.

Proprio l'artista visuale Vhils cura il festival insieme all'Underdogs Gallery di Lisbona. Si svolge al Miradouro Panorâmico de Monsanto, un ristorante elegante degli anni Sessanta, poi abbandonato, con una meravigliosa vista su Lisbona. I graffiti e l'eredità del festival ne hanno fatto un luogo da visitare.

Lisbona, Miradouro Panorâmico de Monsanto

"Abbiamo già l'esempio dell'opera di ±MaisMenos±', che è probabilmente la più vistosa di tutte. Il nostro obiettivo è aggiungere sempre qualcosa a questo spazio. Ci sono lavori pittorici che rimangono da un'edizione all'altra, e quest'anno ne lasceremo di altri", dice Silva.

Lo spazio, dove si terranno anche dibattiti, può ospitare al massimo 5000 persone al giorno. Molti dei concerti sono già esauriti. Sono disponibili online solo biglietti giornalieri a 15 euro.

Tra gli ospiti l'attore e rapper americano Common e la cantante capoverdiana Mayra Andrade.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

"Tutto del Classic Violin Olympus è unico!": l’intervista a Pavel Vernikov

In mostra alla Saatchi Gallery il volto mutevole della fotografia di moda

Art Paris 2024: La ricca scena artistica francese al centro della scena, spiccano i giovani talenti