EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Damien Hirst con il suo utero scandalizza Doha

Damien Hirst con il suo utero scandalizza Doha
Diritti d'autore 
Di Gioia Salvatori
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'opera Miraculous Journey dell'artista britannico esposta nel 2013 è stata di nuovo scoperta dopo essere stata velata a causa delle troppe polemiche

PUBBLICITÀ

Un'opera da 8 miliardi di dollari che probabilmente molte gallerie al mondo vorrebbero e che invece si trova all'ingresso di un ospedale di Doha, in Qatar. 

Aveva fatto e farà discutere la monumentale serie di 14 scultureMiraculous Journey di Damien Hirst; raffigura le fasi di sviluppo dal concepimento alla nascita ed è stata disvelata in questi giorni.

Layla Ibrahim Bacha della Qatar Foundation, dice: "Crediamo che rifletta molto bene la missione dell'ospedale Sidra, che si prende cura delle donne e dei bebè, la location è perfetta. Non ci aspettiamo che piaccia a tutti non ci aspettiamo che tutti capiscano ed è proprio la ragione per cui l'opera è qui: creare dibattito, far riflettere come ogni opera d'arte che si trovi in uno spazio pubblico".

La serie di sculture era stata allestita in loco già nel 2013 ma dopo un mare di polemiche fu coperta e ora torna alla luce. Damien Hirst, tra i più grandi artisti contemporanei, noto al mondo per il vero teschio tempestato di diamanti chiamato "Per l'amor di Dio", ha commentato che in fondo è la prima volta che si vede la rappresentazione pubblica di un nudo in un Paese del Golfo, sottolineando l'audacia degli acquirenti. 

Il Qatar è impegnato su una serie di fronti per modernizzare e aprire il Paese in vista dei mondiali di calcio del 2022. Tra i piani anche l'acquisto di importanti opere d'arte.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Damien Hirst e la morte nell'arte

Art Paris 2024: La ricca scena artistica francese al centro della scena, spiccano i giovani talenti

Andrey Gugnin vince il primo premio di 150.000 € al concorso internazionale Classic Piano 2024