EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

'Viceroy's house' un film sull'ultimo governatore britannico in India

'Viceroy's house' un film sull'ultimo governatore britannico in India
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Ambientata nel 1947, la pellicola narra la tragica transizione verso due stati: India e Pakistan

PUBBLICITÀ

Un nuovo film esplora il doloroso capitolo della divisione tra India e Pakistan. ‘Viceroy’s house’ è un film storico ambientato nei giorni finali dell’impero anglo-indiano. Siamo nel 1947, quando la colonia britannica venne divisa in due Stati indipendenti, India e Pakistan. Fatto a cui seguirono scontri e dolorose migrazioni.

La storia è strettamente personale per la regista, Gurinder Chadha, già autrice di ‘Sognando Beckham’; i suoi nonni furono infatti coinvolti nei tumulti. La regista è cresciuta in Gran Bretagna dopo che la sua famiglia lasciò quello che attualmente è il Pakistan.

Gurinder Chadha: “Sono andata nella città delle mie radici e ho trovato la grande casa che aveva costruito mio nonno, mia nonna e cinque bambini lasciarono tutto scappando repentinamente. Ora in quella casa vivono cinque famiglie, anche loro sono stati dei rifugiati, sebbene provenienti dall’altro lato”.

Gandhi, che accettò di malavoglia la divisione in due Stati su criteri di appartenenza religiosa, fu assassinato pochi mesi dopo l’indipendenza da un estremista induista.

Co-star Manish Dayal: “14 milioni di persone furono costrette a trasferirsi nella più grande migrazione di massa della storia moderna. È un onore per noi raccontare la loro storia e omaggiare questa gente”.

Durante gli scontri con migliaia di morti che ci furono quando si decise di creare uno stato a prevalenza indù, l’India, e uno a prevalenza musulmana, il Pakistan, il Mahatma Gandhi si impegnò in prima linea per la pace.

Nel film Hugh Bonneville e Gillian Anderson, interpretano il ruolo dell’ultimo governatore britannico, Lord Mountbatten, e di sua moglie. Fu Lord Mountbatten a proporre il piano di divisione in due stati sulla base dell’ appartenenza religiosa

Gillian Anderson: “Una delle cose che mi hanno colpito e di cui non mi rendevo conto era di come diverse religioni abbiano vissuto fianco a fianco, pacificamente prima della divisione tra India e Pakistan, prima che ci fossero confini, frontiere e muri. Lo trovo notevole”.

Il film Viceroy house esce in Regno Unito e Irlanda il 3 marzo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

European Film Awards: dominio di "Anatomia di una caduta"

Wim Wenders premiato al Festival Lumière di Lione

L'attore Michael Gambon, Silente in Harry Potter, è morto