EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Hollywood rende omaggio a Garry Marshall, regista di "Happy Days" e "Pretty Woman"

Hollywood rende omaggio a Garry Marshall, regista di "Happy Days" e "Pretty Woman"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Hollywood piange un’icona del cinema, Garry Marshall.

PUBBLICITÀ

Hollywood piange un’icona del cinema, Garry Marshall. Il regista si è spento a 81 anni a causa di complicazioni per una polmonite contratta dopo un ricovero per ictus. Nella carriera di Marshall ci sono storiche serie televisive e film famosi come “Pretty Woman”.

Happy Days debuttò su ABC nel 1974 e andò in onda per dieci anni. Indimenticabili i suoi personaggi, come Fonzie interpretato da Henry Winkler diventato un riferimento culturale come ha sottolineato la rivista Variety.

Marshall era una figura amata dal mondo dello spettacolo, su Twitter chi lo conosceva bene sottolinea il suo carattere ironico e affettuoso.

“Fuori dal comune, il più divertente, saggio, l’amico per definizione”, ha scritto Winkler.

Larger than life, funnier than most , wise and the definition of friend https://t.co/k8qxEe4rIZ

— Henry Winkler (@hwinkler4real) July 20, 2016

Per Ron Howard, Garry Marshall è stato fonte di ispirazione con il suo humor e la sua umanità, un mentore con la sua creatività e leadership

RIP #GarryMarshall whose humor & humanity inspired. He was a world class boss & mentor whose creativity and leadership meant a ton to me.

— Ron Howard (@RealRonHoward) July 20, 2016

Anche Richard Gere ne ha sottolineato il senso dell’ironia

Richard Gere remembers Garry Marshall: “A mentor and a cheerleader and one of the funniest men who ever lived” https://t.co/jO7WESnk5I

— Hollywood Reporter (@THR) July 20, 2016

“Pretty Princess”, “Spiagge”, “Flamingo Kid” sono fra i film più noti diretti da Marshall. “Pretty Woman”, nel 1990, rese celebre Julia Roberts con la quale Marshall ha collaborato anche per “Se scappi, ti sposo” e “Mothers Day”, il suo ultimo film, uscito in primavera.

Garry Marshall: “È bello lavorare con qualcuno con cui puoi parlare apertamente e capirti. Io e Julia abbiamo qualcosa in comune: entrambi amiamo tornare a casa, è per questo che ci concentriamo su ciò che dobbiamo fare e facciamo ridere la gente”.

“Pretty Woman” valse a Julia Roberts la nomination come migliore attrice all’Oscar e il premio per la migliore interpretazione femminile in una commedia, ai Golden Globe.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

European Film Awards: dominio di "Anatomia di una caduta"

Wim Wenders premiato al Festival Lumière di Lione

L'attore Michael Gambon, Silente in Harry Potter, è morto