EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Last Banner, chiesta conferma di condanne a ultrà in primo grado

L'udienza è rinviata a novembre
L'udienza è rinviata a novembre
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 11 OTT - Questa mattina a Torino la pubblico ministero Chiara Maina ha chiesto la conferma in Appello delle condanne di primo grado per i capi ultras della Juventus, accusati di avere fatto pressioni illecite, nella stagione 2018-2019, sulla società bianconera per avere una serie di benefici. La sentenza Last Banner, nell'ottobre 2021, aveva portato alla condanna di Dino Mocciola, considerato il leader dei Drughi, a 4 anni e 10 mesi, di Domenico Scarano, (deceduto nel maggio scorso), a 3 anni e 3 mesi, di Salvatore Cava a 2 anni e 4 mesi, di Sergio Genre a 2 anni e 6 mesi, di Umberto Toia a 1 anno e sei mesi e a Giuseppe Franzo 1 anno e 2 mesi. In primo grado, quando era stato riqualificato il capo d'accusa dell'estorsione a tentativo di estorsione, per la prima volta in Italia era stato riconosciuto il reato di associazione a delinquere a un gruppo ultras, i Drughi. Nella vicenda sono però coinvolti anche i Tradizione, i Viking, i Nuclei armati bianconeri e Via Filadelfia 88. Per avere biglietti, che venivano poi rivenduti anche a prezzi triplicati, e abbonamenti, per chi portava gli striscioni all'interno dell'Allianz Stadium, erano arrivati a far sanzionare la società bianconera, con cori razzisti e di discriminazione territoriale o utilizzavano lo sciopero del tifo. "Last Banner non è stata un'inchiesta semplice - ha ricordato oggi in aula la pm Maina - Non si tratta di una banale vicenda da stadio messa in atto da soggetti agitati, ma la gestione delle curve che è anche un problema della gestione di ordine pubblico", Il processo di primo grado ha confermato, come ha sottolineato Maina, che "questi ultras hanno la capacità di condizionare l'intera curva". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Riportate tutti a casa: Migliaia di persone a Tel Aviv chiedono il rilascio degli ostaggi di Hamas

Gaza, esercito Israele decide pausa di 11 ore per aiuti umanitari: governo si oppone

Russia, sequestro di guardie in un carcere a Rostov: uccisi detenuti dell'Isis da forze speciali