EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

41 anni fa attentato a sinagoga Roma, cerimonia in ricordo Taché

Piantedosi e sindaco depongono corone. Meloni, nessuno ha pagato
Piantedosi e sindaco depongono corone. Meloni, nessuno ha pagato
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 09 OTT - Il ministro dell'Interno Matteo Piantedosi, assieme al presidente della Comunità ebraica Romana Victor Fadlun, al rabbino capo Riccardo Di Segni, alla presidente delle Comunità Ebraiche italiane, Noemi Di Segni, e all'ambasciatore di Israele in Italia Alon Bar, hanno deposto le corona di alloro a largo Stefano Gaj Taché nel quartiere ebraico della Capitale, nel giorno dell'anniversario dell'attentato terroristico palestinese del 9 ottobre 1982 alla Sinagoga, in cui rimase ucciso Stefano Gaj Taché, di soli due anni, e dove rimasero ferite altre 37 persone. Alle 9.50 è stato il sindaco Roberto Gualtieri ad aver deposto con la Comunità, la corona del Comune di Roma. "Nessuno ha pagato per le bombe e le raffiche di mitra che quel giorno hanno spezzato la vita di Stefano, devastato una famiglia, provocato dolore in tante altre e sconvolto un'intera comunità", ha detto la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ricordando l'attentato. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Euro 2024: la Spagna sulla vetta d'Europa, Inghilterra ancora all'asciutto

Stati Uniti, l'attentato contro Trump è un assist politico all'ex presidente?

Israele, al volante di un'auto investe e ferisce quattro militari dell'Idf