EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Nascosto in un tir dall'Afghanistan per cercare il papà,soccorso

Diretto in Germania, aveva un bracciale con la scritta 'help'
Diretto in Germania, aveva un bracciale con la scritta 'help'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MONZA, 26 AGO - Un ragazzino afgano di 14 anni ha viaggiato solo dal suo Paese al nostro, passando per le rotte dei migranti del Mediterraneo, diretto in Germania alla ricerca di suo padre. Stremato e senza più forze, è stato soccorso ieri dai carabinieri mentre si aggirava per le strade di Seveso (Monza), con indosso un braccialetto con su scritto "help". È stato lui a richiamare l'attenzione di una pattuglia di militari, sbracciandosi in mezzo alla strada, nel cuore della notte, per poi mostrare loro il braccialetto con la sua richiesta. Vedendolo denutrito e provato, senza documenti e senza poter comunicare in italiano o inglese, i carabinieri lo hanno portato in caserma, dove gli hanno dato cibo e acqua. Successivamente, grazie all'intervento di un'interprete di lingua farsi, i militari hanno scoperto che il ragazzino era partito oltre un mese fa dall'Afghanistan e che, dopo aver viaggiato per settimane, era giunto in Italia attraversando le frontiere nascosto in un camion, con l'obiettivo di arrivare dal padre in Germania, ma era ormai stremato dalla fatica e dalla fame. Ora il minorenne si trova in una struttura minorile della provincia di Como. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa: si dimette il capo del Secret Service, Biden "a breve nominerò nuovo direttore servizi segreti"

Le notizie del giorno | 23 luglio - Serale

Cina media un accordo interno tra fazioni palestinesi per la gestione postbellica di Gaza