EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Maltrattava famiglia e violentava la compagna, arrestato 33enne

'Ora tocca a noi' con l'adesione dei sindaci delle grandi città
'Ora tocca a noi' con l'adesione dei sindaci delle grandi città
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 28 LUG - Nel pomeriggio di ieri la Squadra Mobile di Latina e il personale della Stazione Carabinieri di Priverno hanno dato esecuzione all'ordinanza applicativa degli arresti domiciliari nei confronti di un uomo di 33 anni residente nel comune di Priverno, gravemente indiziato dei reati di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale nei confronti della propria compagna. Il provvedimento, emesso dal Giudice per le indagini preliminari, su richiesta del sostituto procuratore di Latina, ha visto impegnato la Squadra Mobile di Latina che, sulla base della dettagliata denuncia presentata dalla parte offesa, si è prodigata nell'acquisizione dei riscontri a tali dichiarazioni, corroborati dalle testimonianze delle persone informate sui fatti, nonché documentati dalle certificazioni rilasciate dalle strutture sanitarie del territorio - presidi a cui la povera vittima si è vista costretta a ricorrere a seguito delle violenze e lesioni subite. L'informativa indirizzata al sostituto procuratore titolare delle indagini ha trovato pieno accoglimento nell'autorità giudiziaria, che ha richiesto e ottenuto dal competente Gip il provvedimento limitativo della libertà personale dell'indagato. L'uomo è stato condotto presso la propria abitazione, dove è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari e messo a disposizione dell'autorità giudiziaria. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Calcio, il francese Kylian Mbappé mette in guardia dagli estremismi prima delle elezioni

Festa per l'Eid al-Adha: migliaia di pellegrini musulmani celebrano i riti finali dell'Hajj

Riportate tutti a casa: Migliaia di persone a Tel Aviv chiedono il rilascio degli ostaggi di Hamas