EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Mattarella, dignità della persona centro dell' ordinamento

Non è pensabile che nell'animo umano ci sia un tale cinismo
Non è pensabile che nell'animo umano ci sia un tale cinismo
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - "Da Camaldoli vengono orientamenti basilari, che riscontriamo oggi nel nostro ordinamento. Anzitutto la affermazione della dignità della persona e del suo primato rispetto allo Stato - con il rifiuto di ogni concezione assolutistica della politica - da cui deriva il rispetto del ruolo e delle responsabilità della società civile. Di più, sulla spinta di un organico aggiornamento della Dottrina sociale della Chiesa cattolica, emerge la funzione della comunità politica come garante e promotrice dei valori basilari di uguaglianza fra i cittadini e di promozione della giustizia sociale fra di essi". Lo scrive il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un editoriale pubblicato su Toscana Oggi e da tutti i settimanali diocesani della Fisc, in occasione delle celebrazioni per l'ottantesimo anniversario della redazione del Codice di Camaldoli, cioè il documento redatto il 18-23 luglio 1943 da un gruppo di intellettuali cattolici, molti dei quali furono poi padri costituenti. Mattarella parteciperà domani al convegno celebrativo, organizzato dalla Conferenza episcopale italiana, dalla Comunità di Camaldoli, dalla Conferenza episcopale toscana, da Camaldoli cultura e da Toscana Oggi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La crisi immobiliare colpisce la Grecia, i prezzi delle case sono aumentati dell'11 per cento

Francia, Macron rassicura la Nato sugli impegni per l'Ucraina: dilemma maggioranza e primo ministro

Le notizie del giorno | 12 luglio - Serale