EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Teologo, con bombe a grappolo è immorale sostenere la guerra

E' "il momento di 'pretendere' la cessazione del fuoco
E' "il momento di 'pretendere' la cessazione del fuoco
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 09 LUG - "Non è morale e politicamente-corretto di fronte alla decisione di usare le bombe a grappolo, continuare a sostenere la logica delle armi a discapito della logica dei negoziati da parte sia dell'Europa che delle Nazioni Unite". E', invece, "il momento di 'pretendere' la cessazione del fuoco se veramente sta a cuore alla Comunità internazionale e all'Europa il bene delle popolazioni provate". Un passaggio, ovviamente, per il quale "è necessaria una mediazione dalla quale non può esimersi la Comunità internazionale". Lo scrive in una nota mons. Ettore Malnati, vicario episcopale per il laicato e la cultura della diocesi di Trieste. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Islanda: le immagini della nuova eruzione vulcanica, migliaia le persone evacuate

Sudafrica al voto: elezioni legislative ad alto rischio per l'Anc, il partito di Mandela

"All eyes on Rafah", in milioni condividono l'immagine AI sui social dopo le stragi alle tendopoli