EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Camionista investì Rebellin, concessa l'estradizione in Italia

Per il giudice di Vicenza 'non ha alcun rimorso'
Per il giudice di Vicenza 'non ha alcun rimorso'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VICENZA, 06 LUG - Wolfgan Rieke, il camionista residente in Germania che il 30 novembre scorso travolse e uccise l'ex campione di ciclismo Davide Rebellin, sarà estradato in Italia. La decisione è stata presa dal giudice tedesco che sta seguendo il caso. Spetterà ora, come riportano i quotidiani locali, alle autorità dei due Paesi concordare tempi e modi perché sia consegnato ai carabinieri. Nei giorni scorsi il suo difensore, l'avvocato Andrea Nardin, ha presentato ricorso al Tribunale del riesame di Venezia chiedendo che la misura cautelare venga annullata o sostituita con gli arresti domiciliari, facendo presente che l'uomo ora svolge esclusivamente mansioni di ufficio. L'udienza è fissata per il 14 luglio. Per il giudice italiano che ne chiese l'arresto, Rieke è invece "del tutto insensibile a qualsiasi forma di scrupolo". E e il suo comportamento denota "una stupefacente assenza di alcun segnale di rimorso". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stellantis avvia la produzione della Fiat elettrica nel suo stabilimento in Serbia

Sergio Mattarella compie 83 anni

Regno Unito: ecco i "soldati del futuro", attrezzati con smartphone e rilevamento laser