EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Corteo con i trattori, 'no al parco eolico vicino al nuraghe'

Protesta nel Sud della Sardegna: 'è a ridosso del sito Unesco'
Protesta nel Sud della Sardegna: 'è a ridosso del sito Unesco'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BARUMINI, 12 APR - Si alza il grido d'allarme della Marmilla per dire 'no' alla costruzione di un parco eolico vicino al sito Unesco di Su Nuraxi di Barumini, il più grande villaggio nuragico della Sardegna. Una grande manifestazione, con circa 40 trattori, è partita da Genoni ed è arrivata al centro Giovanni Lilliu di Barumini dove è in programma una riunione aperta e congiunta dei consigli comunali delle amministrazioni coinvolte, oltre Barumini e Genoni, anche Escolca, Nuragus, Las Plassas, Gesturi, Gergei e Villanovafranca. All'appuntamento di Barumini, proposto dai soci della Coldiretti del territorio, partecipano agricoltori, allevatori, cittadini e i sindaci dei Comuni, in prima fila con le fasce tricolori, che si sono attivati prontamente per denunciare il problema. Presenti anche rappresentanti delle istituzioni regionali e locali, associazioni e Unioni dei Comuni per ascoltare la voce delle comunità locali davanti alla possibile installazione di 17 aerogeneratori da oltre 200 metri di altezza a ridosso di uno dei siti più importanti per il turismo storico e archeologico sardo in un progetto "calato dall'alto - dicono gli organizzatori - senza dimenticare l'impatto sul comparto agricolo e zootecnico del territorio". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: la Corte internazionale di Giustizia ordina a Israele di fermare l'offensiva a Rafah

Elezioni europee, Procaccini: "Obiettivo per Ecr è fermare l'immigrazione illegale"

Macron a Berlino: dopo 24 anni un presidente francese in visita di Stato in Germania