EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Evasione fiscale internazionale da sito web,sequestro 32 milioni

Indagini tra Bari e Torino, operazione della guardia di finanza
Indagini tra Bari e Torino, operazione della guardia di finanza
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BARI, 23 MAR - Circa 32 milioni di euro sono stati sottoposti a sequestro preventivo dalla guardia di finanza di Bari nell'ambito di una indagine su una società che gestiva un servizio a pagamento per la pubblicazione di annunci su un portale web, con sede in Portogallo ma centro operativo nelle province di Torino e Cuneo. Il sequestro disposto dal gip presso il Tribunale di Torino, è stato fatto nei confronti della società e dei 22 soci e amministratori ed è l'equivalente del presunto profitto illecito. L'accusa per tutti è di omessa dichiarazione commessa nella forma associativa. L'indagine è partita da Bari tra il 2018 e il 2019 in seguito ad accertamenti su una persona che, tramite l'uso di carte ricaricabili faceva da collettore di una parte dei pagamenti destinati al sito che raccoglieva annunci pubblicitari gratis e a pagamento. Da lui si è risaliti alla società che risultava avere sede a Madeira, in Portogallo, ma di fatto era amministrata in Italia da un commercialista di Mondovì, in provincia di Cuneo. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Papua Nuova Guinea: frana provoca oltre cento morti

Guerra a Gaza: bombe di Israele dopo la sentenza Cig, l'Italia riparte con i finanziamenti Unrwa

Cosa ha causato il crollo del ristorante Medusa a Maiorca?