Ucraina: Papa, 'rispettare i luoghi di tutte le fedi'

Dopo Kirill, appello per le suore ortodosse della Lavra di Kiev
Dopo Kirill, appello per le suore ortodosse della Lavra di Kiev
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CITTÀ DEL VATICANO, 15 MAR - 'Penso alle suore ortodosse della Lavra di Kiev. Chiedo alle parti in guerra di rispettare i luoghi religiosi. Le suore consacrate, le persone consacrate alla preghiera di qualsiasi confessione sono sostegno del popolo di Dio'. Lo ha detto il Papa all'udienza generale. Nei giorni scorsi il Patriarca Kirill aveva fatto un appello al Papa per evitare l'espulsione dei religiosi della Chiesa ortodossa ucraina rimasti fedeli a Mosca dal conteso Monastero delle Grotte di Kiev. Il Papa ha poi concluso l'udienza generale chiedendo una preghiera per "il martoriato popolo ucraino". "Tutti esorto a proseguire con impegno nell'itinerario quaresimale, affidandovi alla costante protezione di Maria. A Lei, Consolatrice degli afflitti e Regina della pace, affidiamo anche il martoriato popolo ucraino", ha detto Papa Francesco. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Due anni di guerra in Ucraina: aiuti dall'Ungheria attraverso la Transcarpazia

Russia, corpo di Alexei Navalny consegnato alla madre

Houthi colpiscono una nave: enorme chiazza di petrolio nel Mar Rosso