Morto da 10 mesi, il corpo nascosto per prendere la pensione

Figlio portato in caserma, diceva che il padre era in Svizzera
Figlio portato in caserma, diceva che il padre era in Svizzera
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CORIGLIANO D'OTRANTO, 15 MAR - Il cadavere di un 84enne in avanzato stato di scheletrizzazione è stato trovato questa mattina nella sua abitazione, in via San Lorenzo, a Corigliano d'Otranto. Il figlio dell'anziano, un uomo di 60 anni, è stato portato dai carabinieri in caserma, dove viene ascoltato. Il sospetto è che possa aver nascosto il corpo del padre per circa 10 mesi per continuare a riscuotere la pensione, che risulta incassata. Sul posto sono al lavoro i carabinieri e il medico legale. Da un primo esame del cadavere non sarebbero emersi segni evidenti di violenza. Il cadavere è stato portato presso la camera mortuaria dell'ospedale Vito Fazzi di Lecce a disposizione dell'autorità giudiziaria. Da quanto si apprende, il Comune da tempo stava cercando di notificare all'anziano una diffida affinché mettesse in sicurezza una pensilina pericolante della sua abitazione. Come giustificazione il figlio avrebbe risposto che l'anziano genitore si trovava in Svizzera. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Napoli: nave veloce da Capri urta contro la banchina, almeno dieci feriti

Kenya, il capo delle forze armate muore in uno schianto in elicottero: tre giorni di lutto

Polonia: arrestati due sospettati per l'attacco a Leonid Volkov, capo dello staff di Navalny