Sanremo: Calenda, figuraccia della Rai su Zelensky

Così non abbiamo fatto un buon servizio all'Ucraina
Così non abbiamo fatto un buon servizio all'Ucraina
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 07 FEB - "Possiamo dire che a Sanremo è successo il peggio che poteva succedere? Io non ero favorevole al fatto che Zelensky parlasse a Sanremo e sono perfettamente consapevole delle ragioni a favore. Il fatto cioè che avesse già parlato agli Oscar, ai Globe, ecc. Però penso anche che la guerra ha una sua gravitas, una sua drammaticità, serietà. Che non si presta ad essere inquadrata tra una canzonetta ed un'altra. Dopo di che, appunto, ci sono ragioni pro e contro. Quello che proprio non doveva succedere è ciò che è successo, e cioè che dopo aver detto di sì, si cominciasse a dire "però vogliamo controllare il video". Ma di chi? Di un Presidente in guerra? E poi, peggio ancora, Amadeus leggerà un breve testo di Zelensky. Ma che significato ha? La Rai ha fatto una figuraccia, come al solito e noi non abbiamo fatto un buon servizio all'Ucraina". Lo dice il leader di Azione Carlo Calenda in un video postato su Twitter. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, Hrw: Israele non sta rispettando la sentenza della Corte dell'Onu sugli aiuti umanitari

Le notizie del giorno | 27 febbraio - Mattino

Migranti: anniversario strage di Cutro, i parenti delle vittime denunceranno il governo italiano