Carnevale Venezia nel metaverso, spazio a maschere virtuali

Presentata la Venice Virtual Carnival
Presentata la Venice Virtual Carnival
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VENEZIA, 30 GEN - Le maschere e i costumi del Carnevale sbarcano online, grazie ad alcuni filtri messi a disposizione su Instragram dal Carnevale di Venezia. Allo stesso modo, anche gli abiti arrivano nel metaverso, opera di una collaborazione tra il Comune, Vela (la partecipata che gestisce gli eventi) e Pwc. Alle Procuratie Vecchie di piazza San Marco è stato presentato il Venice Virtual Carnival, grazie al quale sarà possibile indossare la propria maschera virtuale su Instagram, Ready Player Me e Roblox. "È un'apertura che va al di là dei confini della città, verso tutto il mondo, un Carnevale che si mette a disposizione dei giovani" ha detto Alberto Bozzo, direttore sviluppo mercati di Vela. Saranno sei i filtri disponibili per le maschere: colombina, pantalone, bauta, medico della peste, fenice e l'original sign, cioè quella che caratterizza il carnevale veneziano diretto da Massimiliano Checchetto. Ugualmente, il Metaverso si arricchirà di alcune maschere come: Colombina, Arlecchino (anche in versione gold), Colombina (anche in versione gold) e Original Sign. "Dobbiamo guardare al futuro - ha detto il sindaco Luigi Brunaro - Spero che questo sia solo l'inizio anche in termini di costumi. Dobbiamo insistere che il nostro reale è importante, ma analizzando anche altro, il mondo cambia, è importante continuare a raccontare la fisicità". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Georgia, legge sugli "agenti stranieri": arresti in piazza e scontri in Parlamento

Le notizie del giorno | 16 aprile - Serale

Commissione Ue: Pieper rinuncia, ombre su von der Leyen a pochi mesi dalle elezioni