EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Accordo in extremis sul Csm, verso la fumata bianca

7 componenti al centrodestra e 3 alle opposizioni
7 componenti al centrodestra e 3 alle opposizioni
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 17 GEN - Intesa quasi raggiunta sui 10 componenti laici da mandare al Csm. In serata e nelle prime ore di questa mattina, all'interno della maggioranza e tra maggioranza e opposizione, sembra che si siano riusciti a sciogliere gli ultimi nodi. La proporzione, secondo quanto si apprende, dovrebbe essere confermata: 7 per il centrodestra e 3 per le opposizioni. I parlamentari della maggioranza sono stati tutti convocati per venire a votare alle 16 a Montecitorio, quando il Parlamento in seduta comune dovrà esprimersi sul pacchetto dei 10 componenti da mandare al Consiglio Superiore della Magistratura. L'unica incognita al momento sembra sia quella della candidatura femminile che se anche verrà individuata, come prevede la legge che cerca di tutelare la parità di genere, potrebbe non essere votata. In mattinata tutti i parlamentari del Pd si sono riuniti alla Camera per fare il punto e sembra che si sia fatto il nome del costituzionalista Roberto Romboli come candidato dei Dem. Per quanto riguarda il centrodestra sembrano confermati Giuseppe Valentino e Enrico Aimi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Paesi Bassi: le aziende olandesi ricevono fondi per sviluppare energia dal mare dei Wadden

Rapporto Ue sullo stato di diritto, Fnsi: “Confermato il nostro allarme”

Stati Uniti, Joe Biden: "Mi ritiro per difendere la democrazia"