This content is not available in your region

Fedez a Fdi,'a 18 anni insultavo cc? Meloni apprezzava duce'

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Replica a critiche Fdi per richiesta archiviazione vilipendio
Replica a critiche Fdi per richiesta archiviazione vilipendio

(ANSA) – MILANO, 11 SET – Lui a 18 anni definiva i
carabinieri ‘infami e figli di cani’ nella canzone ‘Tu come li
chiami’, ma alla stessa età Giorgia Meloni “non diceva cose più
intelligenti, nelle trincee del movimento sociale italiano a
dire che Mussolini ha fatto anche cose buone”. Così Fedez, su
Instagram, commenta la richiesta d’archiviazione della Procura
della Repubblica di Milano del procedimento contro di lui per
vilipendio delle forze armate dello Stato. Una decisione, quella
della Procura, definita da Cinzia Pellegrino, coordinatore
nazionale del Dipartimento tutela Vittime di Fratelli d’Italia
“un vero e proprio schiaffo all’Arma dei Carabinieri, un
gravissimo precedente, perché chiunque potrebbe sentirsi
autorizzato ad offendere il lavoro delle nostre forze
dell’ordine senza temere conseguenze”. “Se potete accettare senza indignazione le dichiarazioni
della Meloni potete accettare che anche io a 18 anni sparavo
stronzate e io – dice Fedez nel video – non ricoprirò nessun
ruolo istituzionale in questo Paese, per fortuna per voi”. All’inizio della clip, il rapper – oggi al Gp di Monza con la
moglie Chiara Ferragni, con tanto di foto ricordo col presidente
Mattarella – ricostruisce tutta la vicenda: “Sta girando la
notizia di Un’associazione di ex carabinieri che mi ha
denunciato per vilipendio all’Arma. Ho scritto questa canzone a
18 anni e oggi ne ho 33, il tempismo di quest’associazione, con
15 anni di ritardo, è tra le motivazioni per cui è stata chiesta
l’assoluzione. La canzone oggi non rispecchia il mio pensiero ma
se dovessero condannarmi sarebbe un guaio perché tutti i
pubblici uffici – dice – sarebbero intasati da testi di rapper
che quando sono giovani o anche meno dicono le medesime cose
quindi non era neanche un testo così originale”. “Non biasimo chi si indigna, ma trovo un po’ inutili i
procedimenti giudiziari volti a finire nel nulla e solo a creare
indignazione a chi ha la bandierina italiana nel profilo di
twitter ma ragazzi – è il suo invito – abbassate le vostre
aspettative, viviamo in Italia dove chi ricoprirà alte cariche
di governo nel futuro brevissimo potrebbe essere Giorgia Meloni
che a 18 anni non diceva cose più intelligenti”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.